Il Tecnopolo di Rimini come strumento di vanttaggio competitivo per le aziende del territorio

Il Tecnopolo di Rimini come strumento di vanttaggio competitivo per le aziende del territorio

Le opportunità a disposizione delle imprese

Uno degli obiettivi principali di un’impresa, dovrebbe essere quello di trovare il proprio vantaggio competitivo, ovvero quell’insieme di elementi dell’offerta di prodotti e servizi che mette l’azienda in una condizione privilegiata, ovvero per cui i clienti si rivolgono a quella determinata impresa, piuttosto che ad un’altra.
Questo vantaggio, però, per essere realmente efficace, ha bisogno anche di altre caratteristiche. Deve essere unico, inimitabile, nettamente superiore a quanto offerto da altri e soprattutto deve risultare adattabile a diverse situazioni e allo scorrere del tempo.
È infatti, importante che questo vantaggio, rimanga tale nel corso del tempo, non possa cioè venire copiato o sostituito dai concorrenti, oppure che l’evoluzione del mercato non lo renda obsoleto.
Secondo le strategie di marketing più avanzate, se il vantaggio competitivo è davvero tale ed è innovativo rispetto a quello che si trova in circolazione, è anche in grado di creare un nuovo mercato e produrre una forte creazione di valore, spingendo chi è in grado di sfruttarlo in una posizione di leader.
Quindi, nello sforzo di ampliare la propria strategia, per ottimizzare il presente e preparare il futuro, ogni impresa deve esaminare i propri vantaggi competitivi e svilupparli in forma duratura per avere un significativo vantaggio sui concorrenti.
Per durare, un vantaggio competitivo deve:
  • imporre uno standard proprietario
  • rendere difficile l’imitazione, oppure il trasferimento di conoscenze
  • ridurre i costi rispetto alla concorrenza
  • migliorare significativamente la qualità del processo produttivo e del prodotto finito
  • produrre come effetto la leadership dell’azienda
Tutte le attività economiche che producono e vendono beni o servizi hanno assolutamente bisogno di un vantaggio competitivo per potersi ben posizionare nel mercato.
L’innovazione e la ricerca che si svolgono all’interno della Rete dei Tecnopoli dell’Emilia Romagna possono aiutare a creare questo vantaggio.

Il Tecnopolo di Rimini, situato nell’ex area del Macello cittadino, si sviluppa su una superfice di 1.235 metri quadrati a cui si aggiungono oltre 1.780 di spazio scoperto. Al suo interno si trovano laboratori di Chimica, Strumentali, Informatici, di Biotecnologia, di culture cellulari, depositi e sale riunioni.

Oltre ai laboratori e alle loro moderne strumentazioni di ricerca, attraverso il Tecnopolo e il suo personale, le imprese accedono ad attività e servizi quali internazionalizzazione, divulgazione, dimostrazione e informazione.
Il Tecnopolo di Rimini promuove l'incontro tra imprese e ricercatori e l'accesso ad attrezzature scientifiche all'avanguardia riducendo la distanza fra domanda e offerta di ricerca.
VEDI TUTTE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Credits TITANKA! Spa © 2018