Rimini festeggia Emilia 4, l'auto solare vincitrice dell’American Solar Challenge

Rimini festeggia Emilia 4, l'auto solare vincitrice dell’American Solar Challenge

La dimostrazione che la sinergia tra pubblico e privato può funzionare

Giovedì 4 ottobre, nella centralissima Piazza Cavour è stata presentata l’auto nata dal progetto di ricerca industriale avanzata sviluppata e costruita dall'Università di Bologna e dal Team Onda Solare. Onda Solare, unico team europeo in gara con ‘Emilia 4’, ha recentemente vinto l‘American Solar Challenge, gara riservata a vetture solari, percorrendo 2700 chilometri attraverso la regione delle montagne rocciose, sfruttando per giungere al traguardo esclusivamente energia solare senza mai collegarsi alla rete elettrica per ricaricare le batterie.

Nata da un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Emilia Romagna grazie ai fondi Por Fesr, sviluppata e costruita interamente in Emilia Romagna con il coinvolgimento del CIRI Meccanica avanzata e Materiali (ospitato anche presso il Tecnopolo di Rimini) e il CIRI aeronautica e il sostegno di diverse aziende e centri di ricerca tra cui il Centro di supercalcolo del Cineca e SCM Group di Rimini. Un prodotto nato quindi nella nostra terra. Non solo, per muoversi Emilia 4 utilizza una quantità d’energia simile a quella che serve per far funzionare un asciugacapelli.

"Siamo felici - hanno affermato gli assessori alle politiche ambientali e alla mobilità Montini e Frisoni nel corso della consegna di un riconoscimento ufficiale del Comune di Rimini, nelle mani del riminese Giangiacomo Minak, professore associato di Progettazione meccanica e costruzione di macchine presso la scuola di Ingegneria ed Architettura dell’Università di Bologna – di poter premiare un prodotto dell’ingegno e dell’impegno nella ricerca tecnologica più avanzata delle nostre università e dei nostri ricercatori capace di caratterizzarsi e primeggiare nel mondo per l’altissimo livello d’innovazione".

Oltre all’amministrazione comunale erano presenti il direttore Innovazione Federico Ratti di Scm Group ed il manager del Tecnopolo riminese, e direttore di Uni.Rimini, Lorenzo Succi che hanno organizzato anche un partecipato incontro con alunni delle suole superiori della città.

"Il progetto Onda Solare – ha dichiarato il  manager del Tecnopolo Lorenzo Succi - è la migliore dimostrazione di come enti pubblici, professionisti ed imprese possono collaborare in maniera proficua per l’innovazione. Il Tecnopolo di Rimini, lavora attivamente in questa direzione ed è oggi orgoglioso di festeggiare questo progetto, unico nel suo genere, dall’alto contenuto tecnologico, soprattutto in termini di materiali, di cui l’Università di Bologna e il gruppo SCM sono stati soggetti essenziali".
VEDI TUTTE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Credits TITANKA! Spa © 2018